Sentenze sulle discriminazioni

Archivio Sentenze

Sono presenti nell’archivio dell’osservatorio sentenze sulle discriminazioni di primo grado, di appello e cassazione.
Riempi il campo “ricerca” posizionato a destra con testo libero, per cercare una particolare sentenza o sentenze che trattano uno specifico argomento, .

Se possiedi una sentenza di discriminazione e vuoi contribuire ad arricchire l’archivio che l’osservatorio offre pubblicamente, scrivici alla sezione contatti. I dati personali delle parti sono oscurati da omissis.

 

sentenza corte di cassazione 15 ottobre 2019

Personale docente a tempo determinato, Corte di Cassazione, sentenza 15 ottobre 2019

SENTENZA sul ricorso 2220-2017 proposto da: MINISTERO   DELL'ISTRUZIONE,    DELL ' UNIVERSITÀ ' E DELLA RICERCA , in persona del Ministro pro  tempo r e, rappresentato  e difeso dall'AVVOCATURA GENERALE    DELLO STATO   presso i cui Uffici domicilia ex lege in ........... - ricorrente - contro XXXXX   domiciliata ex lege in  ............ PIAZZA  CAVOUR   presso  la        Cancelleria      della CORTE DI CASSAZIONE , rappresentata    e difesa dagli   Avvocati   WALTER   MICELI   e      NICOLA ZAMPIERI; - ...
Leggi

Discriminazione pre ruolo docenti, Corte d’appello l’Aquila, sentenza del 14 marzo 2019

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE DI APPELLO  DI AQUILA SEZIONE PER LE CONTROVERSIE DI LAVORO E PREVIDENZA All 'udienza del 14_03.2019, ha pronunciato la seguente                                                               SENTENZA Con motivazione contestuale dell' art. 281 sexies cpc Nella cause in grado ...
Leggi

Personale docente a tempo determinato, Corte d’Appello Aquila, sentenza del 7 giugno 2018

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   LA CORTE D'APPELLO DI L'AQUILA All'udienza del 7/6/2018     ha pronunciato la seguente SENTENZA Con motivazione contestuale ai sensi dell'art. 281sexies c.p·.c.. Nella causa in grado d'appello, contro la sentenza n. 159 pronunciata dal Tribunale di Chieti    in data 13/7/2017 iscritta al n. 691/17     R.G., promossa da I         I -- rappresentato e difeso dall'Avv. Francesco Orecchioni, contro MINISTERO dell'ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ' e RICERCA, fil ...
Leggi

Discriminazione indiretta dipendenti genitori, Tribunale ordinario di Firenze, sezione lavoro, ordinanza del 22 ottobre 2019

TRIBUNALE ORDINARIO di FIRENZE Sezione Lavoro Il Giudice del Lavoro, a scioglimento della riserva assunta all’udienza del 24/09/2019, in ordine al ricorso ex art. 37, co. 4 d.lgs. n. 198/2006 ("Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell'articolo 6 della legge 28 novembre 2005, n. 246") con il quale la Consigliera di Parità della Regione Toscana ha convenuto in giudizio l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Firenze e ...
Leggi

Discriminazione del lavoratore portatore di handicap, Tribunale di Roma, sezione lavoro, ordinanza del 31.01.2019

TRIBUNALE DI ROMA SEZIONE LAVORO - PRIMO GRADO Nel procedimento instaurato ai sensi dell’art. 1,commi 47 e segg. L. n. 92/2012 N. 37119 /2018 R.G. vertente TRA G P, elettivamente domiciliata in Roma, ........, rappresentata e difesa dall’Avv. Tommaso Calamita e dall’Avv. Paolo de Marco per procura in atti RICORRENTE E XXX, in persona del legale rappresentante pro-tempore, elettivamente domiciliata in Roma,..... e difesa dall’Avv. Angelo Chiello, dall’Avv. Cesare Pozzoli ...
Leggi
Discriminazione orientamento sessuale, Corte d’appello di Trento, sentenza del 23 febbraio 2017

Discriminazione orientamento sessuale, Corte d’appello di Trento, sentenza del 23 febbraio 2017

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO La Corte di Appello di Trento Sezione per le CONTROVERSIE DI LAVORO riunita in Camera di Consiglio nelle persone dei Signori Magistrati: Dott.ssa Maria Grazia Zattoni Presidente Dott.ssa Laura Paolucci Consigliere Dott.ssa Anna Luisa Terzi Consigliere Rel. ha pronunciato la seguente SENTENZA nella causa civile per le CONTROVERSIE DI LAVORO in grado di appello iscritta a ruolo in data 01.09.2016 al n. 63/2016 ...
Leggi
Tribunale di Siena, Decreto ex art. 38 d.lgs. 2006/n. 198 del 23 aprile 2018

Discriminazione di genere, Tribunale di Siena, Decreto ex art. 38 d.lgs. 2006/n. 198 del 23 aprile 2018

REPUBBLICA ITALIANA TRIBUNALE DI SIENA (Sezione Lavoro) Decreto ex art. 38 d.lgs. 2006/n. 198 (“Codice delle Pari Opportunità”) 285/2016 rgl Svolgimento del processo. A mezzo ricorso ex art. 36 d.lgs. 2006/n. 198 depositato il 18/4/2016, I B (difesa dall’avv. Daniela Cantisani e domiciliata presso l’avv. Silvia Monfardini) esercitava contro l’A O U S azione per la dichiarazione di discriminazione ex art. 25, chiedendo (conclusioni, ricorso, pp. 23-24, letterali): “accertato e ...
Leggi

Questione di legittimità costituzionale art. 13 comma 1 lett. a) n. 2) d.l. 113/2018, Tribunale ordinario di Ancona, ordinanza del 29 luglio 2019.

TRIBUNALE ORDINARIO DI ANCONA Prima Sezione Civile Nel procedimento iscritto al n. r.g. 3081/2019 promosso da: COMUNE DI ANCONA Il Giudice dott. ssa Martina Marinangeli, contro ricorrente resistente a scioglimento della riserva assunta all’udienza del 10/07/2019, ha pronunciato la seguente ORDINANZA Con  ricorso  depositato  in data 13.5.2019                  ha  domandato  che  venisse ordinata al Sindaco del Comune di Ancona l’immediata iscrizione del ricorrente nel registro anagrafico della popolazione residente. A sostegno ...
Leggi

Offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendio alle persone, titolo giornalistico, assoluzione per insussistenza del fatto, Tribunale Ordinario Di Milano, sezione penale, sentenza 10 luglio 2018

TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO SEZIONE X PENALE REPUBBLICA ITALIANA In nome del Popolo Italiano Il Tribunale di Milano in composizione monocratica, nella persona del Giudice Dr.ssa Ombretta Malatesta, all'udienza del 10 luglio 2018 ha pronunciato e pubblicato la seguente SENTENZA nei confronti di *** *** IMPUTATO in ordine al seguente reato: delitto di cui agli artt. 403 c.p. e 3, comma 1, L.205/1993: offendeva pubblicamente la confessione religiosa dell'Islam, mediante ...
Leggi

Offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendio di persone, titolo giornalistico, assoluzione perché il fatto non sussiste,Tribunale Ordinario di Milano, sezione penale, sentenza 18 dicembre 2017

Tribunale Ordinario di Milano SEZIONE 7° PENALE Dott.ssa in composizione monocratica dott.ssa Anna Calabi — Giudice ha pronunciato la seguente SENTENZA nella causa penale contro *** *** IMPUTATO Del delitto di cui agli artt. 403 c.p. e 3, comma l L. 205/ 1993, perché, pubblicando sulla prima pagina del quotidiano "Libero" del 14 novembre 2015 un articolo recante il titolo " Bastardi Islamici'" riferito ai fatti accaduti a Parigi il ...
Leggi
Loading...