Sentenze sulle discriminazioni

Archivio Sentenze

Sono presenti nell’archivio dell’osservatorio sentenze sulle discriminazioni di primo grado, di appello e cassazione.
Riempi il campo “ricerca” posizionato a destra con testo libero, per cercare una particolare sentenza o sentenze che trattano uno specifico argomento, .

Se possiedi una sentenza di discriminazione e vuoi contribuire ad arricchire l’archivio che l’osservatorio offre pubblicamente, scrivici alla sezione contatti. I dati personali delle parti sono oscurati da omissis.

 

Questione di legittimità costituzionale art. 13 comma 1 lett. a) n. 2) d.l. 113/2018, Tribunale ordinario di Ancona, ordinanza del 29 luglio 2019.

TRIBUNALE ORDINARIO DI ANCONA Prima Sezione Civile Nel procedimento iscritto al n. r.g. 3081/2019 promosso da: COMUNE DI ANCONA Il Giudice dott. ssa Martina Marinangeli, contro ricorrente resistente a scioglimento della riserva assunta all’udienza del 10/07/2019, ha pronunciato la seguente ORDINANZA Con  ricorso  depositato  in data 13.5.2019                  ha  domandato  che  venisse ordinata al Sindaco del Comune di Ancona l’immediata iscrizione del ricorrente nel registro anagrafico della popolazione residente. A sostegno ...
Leggi

Offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendio alle persone, titolo giornalistico, assoluzione per insussistenza del fatto, Tribunale Ordinario Di Milano, sezione penale, sentenza 10 luglio 2018

TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO SEZIONE X PENALE REPUBBLICA ITALIANA In nome del Popolo Italiano Il Tribunale di Milano in composizione monocratica, nella persona del Giudice Dr.ssa Ombretta Malatesta, all'udienza del 10 luglio 2018 ha pronunciato e pubblicato la seguente SENTENZA nei confronti di *** *** IMPUTATO in ordine al seguente reato: delitto di cui agli artt. 403 c.p. e 3, comma 1, L.205/1993: offendeva pubblicamente la confessione religiosa dell'Islam, mediante ...
Leggi

Offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendio di persone, titolo giornalistico, assoluzione perché il fatto non sussiste,Tribunale Ordinario di Milano, sezione penale, sentenza 18 dicembre 2017

Tribunale Ordinario di Milano SEZIONE 7° PENALE Dott.ssa in composizione monocratica dott.ssa Anna Calabi — Giudice ha pronunciato la seguente SENTENZA nella causa penale contro *** *** IMPUTATO Del delitto di cui agli artt. 403 c.p. e 3, comma l L. 205/ 1993, perché, pubblicando sulla prima pagina del quotidiano "Libero" del 14 novembre 2015 un articolo recante il titolo " Bastardi Islamici'" riferito ai fatti accaduti a Parigi il ...
Leggi
Le norme sul diritto al lavoro dei disabili garantiscono non un inserimento quale che sia al disabile, ma un inserimento che possa essere conforme alle sue aspirazioni e capacità lavorative

Discriminazione handicap, Corte d’Appello di Napoli, Sentenza del 13 settembre 2018

LA CORTE D'APPELLO DI NAPOLI SEZIONE CONTROVERSIE  DI LAVORO E DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA SENTENZA nella causa civile iscritta al n.1155 /2018  r. g. sezione  lavoro, vertente TRA XXXXX ,elett.te dom.to in Napoli alla via Posillipo n.66/21 presso lo studio degli Avv.ti Luciana Rossi e Stefano Esposito e rappresentato e difeso dagli Avv.ti Carmine Lombardi    giusta procura in atti Appellante E Azienda ospedaliera "G. Rummo", in persona del legale rapp.te ...
Leggi
assenza dal lavoro per gravidanza a rischio

Discriminazione di Genere, Corte d’Appello di Catania, sentenza del 31.01.2019

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE DI APPELLO DI CATANIA SEZIONE LAVORO La Corte d’Appello di Catania– Sezione Lavoro – composta dai Sigg.ri Magistrati: dott.ssa Elvira Maltese Presidente dott.ssa Graziella Parisi consigliere relatore dott.ssa Alessandra Santalucia consigliere ha pronunciato la seguente SENTENZA nella controversia di lavoro in grado d’appello iscritta al n. 495/2017 R.G. proposta da P I spa (C.F. 971038805858), in persona del legale rappresentante p.t., ...
Leggi

Molestia, comportamenti che violano dignità umana, Corte d’Appello di Brescia , sentenza del 18/01/2019

La corte d’Appello di Brescia, Sezione Prima Civile Ha pronunciato la seguente SENTENZA Nella casua civile R.G ……… promossa con atto di citazione notificato in data 26 aprile e posta in decisione all’udienza collegiale del 19/09/2018 Da F E Rappresentato e difeso dall’avvocato Mazzoni Stefano dall’avvocato Foroni Pietro e dall’Avvocato De Vecchi del foro di Milano, quest’ultimo procuratore domiciliatiario, come da procura in calce all’atto di citazione. APPELLANTE CONTRO La ...
Leggi

Concessione assegno maternità, Discriminazione Razziale, Corte d’Appello di Torino, sentenza del 7 novembre 2018

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE D’APPELLO DI TORINO SEZIONE LAVORO Composta da: Dott. Federico GRILLO PASQUARELLI PRESIDENTE Rel. Dott.ssa Caterina BAISI CONSIGLIERE Dott. Piero ROCCHETTI CONSIGLIERE ha pronunciato la seguente S E N T E N Z A nella causa di lavoro iscritta al n. 86/2018 R.G.L. promossa da: I.N.P.S. - Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, c.f. 80078750587, in persona del Presidente pro tempore, elettivamente domiciliato ...
Leggi
La protezione dalla discriminazione per motivi di nazionalità, pertanto, trova ampia tutela nel dato normativo sia nazionale, sia sovranazionale, con riferimento all’ipotesi di diversità di trattamento, in senso più svantaggioso, dello straniero quale effetto della sua appartenenza ad una nazionalità diversa da quella italiana.

Discriminazione razziale, regolamento comunale per l’accesso alle prestazioni sociale agevolate, Tribunale di Lodi, Ordinanza del 12 dicembre 2018

Tribunale di Milano Sezione PRIMA Il Tribunale, nella persona del Giudice dott. Nicola Di Plotti ha pronunciato la seguente ORDINANZA nella causa civile di I Grado iscritta al n. r.g. 20954/2018 promossa da: ASGI-ASSOCIAZIONE STUDI GIURIDICI SULL’IMMIGRAZIONE (C.F. 97086880156), NAGA - ASSOCIAZIONE VOLONTARIA DI ASSISTENZA SOCIO-SANITARIA E PER I DIRITTI DI CITTADINI STRANIERI, ROM E SINTI (C.F. 97058050150), con il patrocinio dell’Avv. Livio Neri e dell’Avv. Alberto Guariso, elettivamente domiciliate ...
Leggi
L'ambito di applicazione della tutela antidiscriminatoria è riferito - sia dalla fonte eurounitaria, sia dalla fonte nazionale - alla situazione che concerne l'instaurazione, l'esecuzione o la conclusione di un rapporto di lavoro

Discriminazione orientamento sessuale, Corte di Cassazione, ordinanza 30 maggio 2018, rimessione alla Corte di Giustizia

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE PRIMA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri  Magistrati FRANCESCO A. GENOVESE            Presidente MARIA GIOVANNA C. SAMBITO                Consigliere LOREDANA NAZZICONE                           Consigliere – Rel. ALBERTO PAZZI                                       Consigliere PAOLO DI MARZIO                                    Consigliere ORDINANZA INTERLOCUTORIA Sul ricorso 13996/2015 proposto da: T C, elettivamente domiciliato in Roma, via Federico Cesi n.21, presso il proprio Studio, rappresentato e difeso da se medesimo; ricorrente - contro Associazione ...
Leggi
permesso di soggiorno di lungo periodo

Discriminazione per nazionalità, Tribunale di Firenze, sezione lavoro, ordinanza del 26 giugno 2018

TRIBUNALE ORDINARIO di FIRENZE Sezione Lavoro Nella causa civile iscritta al N.R.G. 1090/2017 promossa da: XXXXXXXX (C.F. ), con il patrocinio dell’avv. SURACE ALIDA e dell’avv. VENTURA SILVIA (VNTSLV83A44L424R) Indirizzo Telematico; , elettivamente domiciliato in Indirizzo Telematicopresso il difensore avv. SURACE ALIDA L’ALTRO DIRITTO ONLUS CENTRO DI DOCUMENTAZIONE SU CARCERE DEVIANZA E MARGINALITA’ (C.F. 94093950486), con il patrocinio dell’avv. SURACE ALIDA e dell’avv. VENTURA SILVIA (VNTSLV83A44L424R) Indirizzo Telematico; , elettivamente ...
Leggi
Loading...