Sentenze sulle discriminazioni

Archivio Sentenze

Sono presenti nell’archivio dell’osservatorio sentenze sulle discriminazioni di primo grado, di appello e cassazione.
Riempi il campo “ricerca” posizionato a destra con testo libero, per cercare una particolare sentenza o sentenze che trattano uno specifico argomento, .

Se possiedi una sentenza di discriminazione e vuoi contribuire ad arricchire l’archivio che l’osservatorio offre pubblicamente, scrivici alla sezione contatti. I dati personali delle parti sono oscurati da omissis.

 

Concorsi e valutazione periodo di astensione per maternità, Corte d’appello di Catanzaro, Sentenza 30 settembre 2022 n. 1041

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO CORTE D'APPELLO DI CATANZARO SEZIONE LAVORO La Corte, riunita in camera di consiglio, così composta: 1. dott. Gabriella Portale - Presidente 2. dott.ssa Barbara Fatale - Consigliere rel. 3. dott. Giuseppina Bonofiglio - Consigliere ha pronunciato la seguente SENTENZA nella causa in grado di appello iscritta al numero 1118 del Ruolo generale affari contenziosi dell'anno 2021 e vertente TRA (...), con gli Avv.ti ...
Leggi
Cassazione Civile, Sez. Lavoro, 24 giugno 2022, n. 20384

Discriminazione e mancata nomina a sostituto del primario. Cassazione Civile, Sez. Lavoro, 24 giugno 2022, n. 20384

Rilevato - che, con sentenza del 29 ottobre 2015, la Corte d'Appello di Firenze, in riforma della decisione resa dal Tribunale di Arezzo ed in accoglimento parziale della domanda proposta da C.C. nei confronti dell'Azienda USL n. X di (…) (ora Azienda USL (…) preso la quale operava quale dirigente medico responsabile della sezione aggregata di urologia dell'ospedale di (omissis) , avente ad oggetto la condanna di questa al risarcimento ...
Leggi
doppio turno di lavoro, discriminazione indiretta di genere, Tribunale di Bologna, decreto del 31 dicembre 2021

Doppio turno di lavoro, discriminazione indiretta di genere, Tribunale di Bologna, decreto del 31 dicembre 2021

TRIBUNALE ORDINARIO di BOLOGNA Sezione Lavoro Nella causa iscritta al n. r.g. 862/2021 promossa da: UFFICIO CONSIGLIERA DI PARITÀ REGIONE EMILIA ROMAGNA RICORRENTE contro L G S.R.L RESISTENTE Il Giudice dott. Chiara Zompì, letti gli atti e udite le parti; a scioglimento della riserva assunta all’udienza del 25.11.2021; ha pronunciato il seguente DECRETO Ai sensi dell’art. 37 D. Lgs. n. 198/2006 Con ricorso proposto, in data 28.4.2021, ai sensi dell'art ...
Leggi
È nullo il licenziamento della lavoratrice madre per assenza ingiustificata da lavoro. Infatti, il licenziamento della lavoratrice madre è nullo a meno che ricorra un’ipotesi di: colpa grave della lavoratrice costituente giusta causa per la risoluzione del rapporto di lavoro

Nullità licenziamento lavoratrice madre, Tribunale Brescia, sentenza del 6 settembre 2021

TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE LAVORO ORDINANZA EX ART. 1, C. 49, L. 92/2012 Il Giudice del Lavoro, dott. Maurizio Giuseppe CIOCCA, nel procedimento ex art. 1, c. 47 ss., l. 92/2012 promosso da J B con l Avv. Carbonelli contro XXXX DI V E & SAS con l Avv. Vassalini letti gli atti, esaminati i documenti, a scioglimento della riserva che precede, osserva IN FATTO Con ricorso ex art. 1, ...
Leggi
Il licenziamento del lavoratore disabile per superamento del periodo di comporto è discriminatorio se si fornisce la prova che i periodi di malattia siano stati causati dall’inosservanza da parte del datore di lavoro alle prescrizioni impartite a tutela della salute del lavoratore

Licenziamento per superamento periodo di comporto, onere della prova, Tribunale Lodi, sentenza 1 febbraio 2022

TRIBUNALE DI LODI REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale di Lodi in composizione monocratica nella persona della dott.ssa Elena Giuppi, quale Giudice del lavoro, ha emesso la seguente SENTENZA Nella causa n. 586\ 2019 RG , discussa all’udienza del 1 febbraio 2022 promossa da : S. S., rappresentata e difesa dall’l’ avv. con elezione di domicilio presso lo studio di quest'ultimo in Ricorrente contro G. SRL. , ...
Leggi
La questione centrale della controversia non riguarda la sussistenza o meno del diritto della persona alla propria identità di genere bensì tempi e modalità concrete con le quali questo e diritto è stato esercitato

Diritto all’identità di genere, Tribunale di Venezia, sentenza 30 settembre 2016

REPUBBLICA ITALIANA TRIBUNALE DI VENEZIA - sezione lavoro - IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Giudice del Lavoro Dott. Luigi Perina ha pronunciato la seguente SENTENZA nella causa iscritta al N.722/2016 Ruolo Lavoro tra L. C. B. con Avv. VORANO MARCO Ricorrente e MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Con dott. FAVARO STEFANO convenuto OGGETTO: sanzione disciplinare conservativa Svolgimento del processo 1. Con ricorso depositato il 05.04.2016 la parte ricorrente, ...
Leggi
Illegittima l’attribuzione automatica del solo cognome paterno, Corte Costituzionale, Sentenza del 27 aprile 2022.

Illegittima l’attribuzione automatica del solo cognome paterno, Corte Costituzionale, Sentenza del 27 aprile 2022.

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Giuliano AMATO; Giudici : Silvana SCIARRA, Daria de PRETIS, Nicolò ZANON, Franco MODUGNO, Augusto Antonio BARBERA, Giulio PROSPERETTI, Giovanni AMOROSO, Francesco VIGANÒ, Luca ANTONINI, Stefano PETITTI, Angelo BUSCEMA, Emanuela NAVARRETTA, Maria Rosaria SAN GIORGIO, Filippo PATRONI GRIFFI, ha pronunciato la seguente SENTENZA nei giudizi di legittimità costituzionale degli artt. 237, 262 e 299 del codice civile, ...
Leggi
mancato rinnovo di un contratto a termine ad una lavoratrice in stato di gravidanza

Mancato rinnovo di un contratto a termine ad una lavoratrice in stato di gravidanza Tribunale di Roma, sentenza 22 aprile 2021

TRIBUNALE DI ROMASEZIONE LAVORO 4^ (PRIMO GRADO)ORDINANZA  Il Giudice, a scioglimento della riserva, premette quanto segue.Con ricorso ex art. 5 del D.Lgs. 9 luglio 2003 n. 216 ed art. 28 D.Lgs. n. 150/2011 V.C. ha convenuto in giudizio l’AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco, per sentir accogliere le seguenti conclusioni:“A. Accertare e dichiarare, previa declaratoria ed accertamento della loro natura discriminatoria, per i motivi di cui al ricorso, l'illegittimità della ...
Leggi
Adozione delle famiglie omogenitoriali, Corte Costituzionale, Sentenza numero 33 del 2021

Adozione delle famiglie omogenitoriali, Corte Costituzionale, Sentenza numero 33 del 2021

SENTENZA N. 33 ANNO 2021 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Giancarlo CORAGGIO; Giudici : Giuliano AMATO, Silvana SCIARRA, Daria de PRETIS, Nicolò ZANON, Franco MODUGNO, Augusto Antonio BARBERA, Giulio PROSPERETTI, Giovanni AMOROSO, Francesco VIGANÒ, Luca ANTONINI, Stefano PETITTI, Angelo BUSCEMA, Emanuela NAVARRETTA, Maria Rosaria SAN GIORGIO, ha pronunciato la seguente SENTENZA nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 12, comma 6, della ...
Leggi

Adozione delle famiglie omogenitoriali, Corte Costituzionale, Sentenza numero 32 del 2021

SENTENZA N. 32 ANNO 2021 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Giancarlo CORAGGIO; Giudici : Giuliano AMATO, Silvana SCIARRA, Daria de PRETIS, Nicolò ZANON, Franco MODUGNO, Augusto Antonio BARBERA, Giulio PROSPERETTI, Giovanni AMOROSO, Francesco VIGANÒ, Luca ANTONINI, Stefano PETITTI, Angelo BUSCEMA, Emanuela NAVARRETTA, Maria Rosaria SAN GIORGIO, ha pronunciato la seguente SENTENZA nel giudizio di legittimità costituzionale degli artt. 8 e 9 ...
Leggi